Tutti i biglietti

 

I Gratta e Vinci in formato cartaceo si distinguono per prezzo, probabilità di vincita, meccanica di gioco e vincita massima. I giocatori maggiorenni hanno la possibilità di scegliere tra differenti tipi di Gratta e Vinci, sperimentare modalità di gioco classiche o innovative e provare a vincere i premi in palio.

Elenco di tutti i Gratta e Vinci classici disponibili

I Gratta e Vinci classici disponibili presso i rivenditori autorizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli possono essere distinti per prezzo d’acquisto e vincita massima. Questo l’elenco di tutte le lotterie attualmente attive, inclusi i nuovi Gratta e Vinci che hanno fatto il loro debutto nel 2022:


Gratta e Vinci Prezzo Vincita massima
New Sette e Mezzo 1€ 10.000€
Monetine Fortunate 1€ 10.000€
Nuovo Portafortuna 1€ 10.000€
Nuovo Sette e Mezzo 1€ 7.000€
Frutti Ricchi 2€ 100.000€
Portafortuna Mini 2€ 100.000€
I Simboli del Miliardario 2€ 100.000€
New Turista per 10 anni 2€ 315.796€
Nuovo 10X 2€ 100.000€
Mini Doppia Sfida 2€ 100.000€
Fai Scopa New 2€ 100.000€
Le ricchezze di ELDORADO 3€ 200.000€
Cuccioli D’oro 3€ 200.000€
Numeri Fortunati 3€ 200.000€
New Super Sette e Mezzo 3€ 200.000€
Puzzle 3€ 200.000€
Super Sette e Mezzo 3€ 200.000€
M’ama non m’ama 3€ 200.000€
Dolce Natale 3€ 200.000€
Bianco Natale 3€ 200.000€
500 Special 5€ 500.000€
Speed Cash 5€ 500.000€
Il Miliardario 5€ 500.000€
Nuovo 20X 5€ 500.000€
Portafortuna Plus 5€ 500.000€
New Turista per Sempre 5€ 1.936.849€
Linea Vincente 5€ 500.000€
Nuovo Doppia Sfida 5€ 500.000€
Nuovo Battaglia Navale 5€ 500.000€
Tutto per Tutto 5€ 500.000€
Sfinge d’oro 10€ 2.000.000€
Turbo Cash 10€ 2.000.000€
Il Miliardario Mega 10€ 2.000.000€
Nuovo 50X 10€ 2.000.000€
Bonus Tutto per Tutto 10€ 2.000.000€
Freccette insieme 10€ 2.000.000€
Il Villaggio di Natale 10€ 2.000.000€
Il Miliardario Maxi 20€ 5.000.000€
Nuovo 100X 20€ 5.000.000€

Quanti tipi di Gratta e Vinci esistono?

Le gamme a cui appartengono i Gratta e Vinci in formato cartaceo sono sei e si differenziano per fascia di prezzo:

Tra i Gratta e Vinci da 1€, New Sette e Mezzo e Nuovo Sette e Mezzo sono tra i più conosciuti perché si rifanno ad uno dei giochi di carte più longevi di sempre. Per quanto riguarda i Gratta e Vinci da 2€, tra le lotterie di maggiore successo ci sono Portafortuna Mini e Mini Doppia Sfida. I Gratta e Vinci da 3€ permettono ai giocatori di ambire ad una vincita massima di 200.000€ e tra quelli più apprezzati ci sono M’ama non m’ama e Super Portafortuna.

Le lotterie più conosciute appartenenti alla gamma da 5€ sono Il Miliardario e Nuovo 20X, che permettono ai giocatori di ambire ad un premio massimo di 500.000€. Tra i Gratta e Vinci da 10€, Turbo Cash e Nuovo 50X sono tra i più apprezzati dagli appassionati. Infine, le lotterie protagoniste della gamma da 20€ sono Il Miliardario Maxi e Nuovo 100X.

Le collezioni Gratta e Vinci

Alcune delle lotterie tra le quali i giocatori hanno la possibilità di scegliere appartengono a specifiche collezioni Gratta e Vinci. Ciascuna di esse include biglietti appartenenti a fasce di prezzo differenti, ma che presentano meccaniche di gioco e nomi molto simili. A cambiare sono il prezzo d’acquisto, la probabilità di vincita e l’ammontare del premio massimo.
La famiglia dei Gratta e Vinci Miliardario, ad esempio, è sempre più numerosa e ognuno dei biglietti appartenenti ad essa riscuote notevole successo tra gli appassionati. I Gratta e Vinci di Natale, invece, sono ormai una tradizione: ogni anno, in prossimità delle Festività, viene lanciato un biglietto a tema. Da quando sono stati lanciati i Gratta e Vinci 10X, 20X, 50X e 100X, poi, la meccanica di gioco con presenza di moltiplicatori è diventata una delle preferite dai giocatori. Infine, vanno menzionati tutti i Portafortuna, tutti i Gratta e Vinci Sette e Mezzo e tutti i Gratta e Vinci della famiglia Turista che, a partire dal loro lancio, hanno confermato ogni volta il successo della formula.
Recandosi presso uno dei rivenditori autorizzati dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è possibile acquistare uno o più biglietti appartenenti ad una delle sei collezioni Gratta e Vinci.

Storia dei Gratta e Vinci

Le origini dei Gratta e Vinci risalgono al lontano 1994, anno in cui fecero il loro debutto le lotterie nazionali ad estrazione immediata. Per la prima volta nella storia, i giocatori ebbero la possibilità di scoprire immediatamente il risultato delle proprie giocate.  Il nome “Gratta e Vinci” si rifà allo svolgimento del gioco, il quale prevede che venga grattata la patina che ricopre l’area di gioco per scoprire se al di sotto di essa si cela una combinazione di numeri o simboli vincenti.

I primi biglietti portavano il nome “La Fontana della Fortuna” e permettevano di vincere un premio massimo di 100 milioni di lire. Il primo premio venne vinto nell’aprile 1994, a Lucca. Dagli ‘90 ad oggi, il catalogo delle lotterie istantanee si è arricchito con nuovi tipi di Gratta e Vinci e alle tradizionali modalità di gioco sono state affiancate meccaniche di gioco innovative e coinvolgenti. Nel 2011, ad esempio, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha approvato la modalità di partecipazione a distanza (Gratta e Vinci online).

Gratta e Vinci non più disponibili

Nel corso degli anni, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha indetto la chiusura di numerose lotterie ad estrazione istantanea. Di seguito, l’elenco completo dei biglietti relativi alle lotterie non più attive degli ultimi due anni:

  • 2019;
  • Area Gold;
  • Buon Anno;
  • Il Vincitore;
  • La Super Tombola;
  • La Super Tombola New;
  • Multistar;
  • Nuovo Oroscopo;
  • Nuovo Turista per 10 Anni;
  • Nuovo Turista per Sempre;
  • Super Portafortuna;
  • Super Tombola;
  • Triplo Colpo.

In caso di biglietto vincente appartenente ad una delle lotterie istantanee non più attive, i giocatori hanno la possibilità di riscuotere il premio secondo le modalità indicate sul retro del biglietto. Il termine ultimo per inoltrare la richiesta di riscossione è fissato a 45 giorni dalla data di pubblicazione delle determinazioni di chiusura della lotteria sul sito dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.