Pagamento Vincite

Quando si gioca al Gratta e Vinci è fondamentale conoscere i tempi di riscossione e le modalità di pagamento, oltre ai luoghi in cui si può richiedere il premio aggiudicato. Ecco, dunque, ciò che occorre sapere sulla riscossione vincite Gratta e Vinci.

Vincite Gratta e Vinci: tempi di riscossione e di pagamento

Non sono previste tempistiche specifiche per il ritiro dei premi di lotterie istantanee attive, ma, qualora il tipo di Gratta e Vinci acquistato fosse rimosso dal mercato, vi sono delle precise scadenze da rispettare, secondo quanto regolamentato da ADM. Per riscuotere il proprio premio, il giocatore ha 45 giorni di tempo dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'avviso di cessazione della Lotteria; una volta scaduto questo periodo, il biglietto vincente non è più considerato valido. Per avere informazioni su specifici Gratta e Vinci cartacei, è possibile consultare i tempi di riscossione della vincita per le lotterie non più attive.

Dove riscuotere le vincite al Gratta e Vinci

Una volta accertati i tempi di pagamento del Gratta e Vinci, è necessario conoscere i luoghi fisici in cui è possibile riscuotere la propria vincita e le modalità di pagamento messe a disposizione. Occorre sottolineare che questi aspetti variano a seconda dell’entità dell’importo vinto dal giocatore.

Vincite di fascia bassa

Per le vincite appartenenti alla fascia bassa, ovvero quella che comprende i premi inferiori o uguali a 500€, il giocatore può riscuotere l’importo presso un qualsiasi punto vendita autorizzato: è infatti sufficiente presentare il tagliando vincente ed incassare il premio.

Vincite di fascia media

Le vincite di fascia media, invece, sono quelle che comprendono i premi superiori a 500€ ed inferiori o uguali a 10.000€. Anche in questo caso la riscossione dell’importo può avvenire presso qualsiasi punto vendita autorizzato secondo la modalità di pagamento preferita dal giocatore:

  1. Assegno circolare presso un'agenzia di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A.;
  2. Bonifico bancario;
  3. Bonifico postale.

Presentando il biglietto vincente presso il punto vendita autorizzato viene attivata una procedura di prenotazione del premio: una volta registrati i dati del vincitore, gli estremi del biglietto e la modalità di pagamento, viene rilasciato al giocatore uno scontrino di prenotazione che può essere poi esibito al momento del ritiro del premio. Il biglietto vincente, invece, rimane al rivenditore.

Vincite di fascia alta

Le vincite di fascia alta, ovvero quelle superiori ai 10.000€, seguono invece delle regole particolari: queste, infatti, vanno presentate o fatte pervenire a rischio del possessore presso l'Ufficio premi Lotterie Nazionali s.r.l. sito in Viale del Campo Boario 56/D, 00154 Roma oppure presso gli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo S.p.A.: in questo caso la banca provvede esclusivamente al ritiro del biglietto e al suo inoltro all’Ufficio premi Lotterie Nazionali s.r.l., rilasciando al giocatore l’apposita ricevuta.

Le modalità di pagamento per premi superiori ai 10.000€ possono essere scelte liberamente in base alle proprie preferenze: come per le vincite di fascia media, anche in questo caso il giocatore può scegliere tra l’assegno circolare, il bonifico bancario oppure il bonifico postale. È poi necessario ricordare che dal 1° marzo 2020 il ritiro di premi superiori a 500€ prevede una trattenuta del 20%: tale detrazione viene applicata esclusivamente alla parte eccedente la somma di 500€.

Come riscuotere le vincite dei Gratta e Vinci online

Per quanto riguarda la riscossione vincite, i Gratta e Vinci online prevedono due differenti fasce di premi, distinte in base al loro importo:

  1. Fascia bassa: vengono comprese le vincite uguali o inferiori ai 10.000€. In questo caso, l’importo ottenuto dal giocatore viene accreditato direttamente sul conto di gioco e, dopodiché, può essere riscosso con le modalità riportate nel proprio contratto di gioco;
  2. Fascia alta: questa comprende tutte le vincite superiori a 10.000€ e, per riscuotere il premio, occorre effettuare un’apposita richiesta di pagamento in una qualsiasi filiale di Intesa Sanpaolo oppure direttamente presso l'Ufficio Premi di Lotterie Nazionali s.r.l., viale del Campo Boario 56/D 00154 Roma. In quest’ultimo caso è necessario presentare una specifica documentazione che comprende la stampa del promemoria di gioco o il codice univoco della giocata, il documento di identità del titolare del conto di gioco e il codice fiscale dello stesso. Una volta presentata la richiesta, la vincita viene validata da un’apposita commissione istituita da ADM: dopo aver effettuato i controlli previsti dalla normativa vigente, la commissione può autorizzare il pagamento della vincita, il quale viene poi erogato secondo la modalità richiesta dal giocatore.

In ultimo, occorre ricordare che, anche nel caso della riscossione vincite di Gratta e Vinci online, è necessario richiedere il pagamento entro il termine di 45 giorni dalla data di pubblicazione del decreto di chiusura della lotteria sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

TASSAZIONE VINCITE
Dal 1° marzo 2020 il prelievo* applicato alle vincite superiori a 500 euro è del 20%. Tale detrazione sarà applicata esclusivamente alla parte eccedente la somma di 500 euro.

*Legge 27 dicembre 2019, n° 160